La natura non è mai fuori moda

Tessitura Monti presenta una serie di tessuti che vengono finiti con un esclusivo approccio che prevede di limitare l’utilizzo di prodotti chimici e di ammorbidenti.

Il tema della sostenibilità oggigiorno sta diventando sempre più importante quanto delicato; in maniera particolare è un argomento che ci coinvolge in prima persona. Noi di Tessitura Monti ci stiamo impegnando in una produzione industriale che sia di qualità ma al contempo che rispetti l’ambiente, aprendoci verso nuovi processi di lavorazione, tanto innovativi quanto gentili con l’ecosistema naturale.

Per Tessitura Monti prendersi cura dell’ambiente non è una tendenza ma un impegno quotidiano per preservare il nostro pianeta.

L’importanza della sostenibilità

Prima di introdurre ed approfondire quali siano le novità che Tessitura Monti ha adottato nella produzione dei tessuti sotto l’ottica della sostenibilità, vorremo ribadire l’importanza di questa parola.

Ma che cosa si intende, quindi con sostenibilità? La risposta risulta essere tanto semplice quanto complessa. Quando parliamo di sostenibilità ci riferiamo a quella condizione ideale nella quale pensiamo a soluzioni che soddisfino i bisogni della nostra generazione, ma che al contempo assicurino anche alle prossime il soddisfacimento dei medesimi.

Esse devono garantire un futuro sicuro anche alle prossime. Per questo motivo, quando si parla di sostenibilità ci si riferisce all’equilibrio che idealmente dovrebbe regnare tra l’ecosistema naturale e il sistema antropico. Questo equilibrio, come è accaduto e sta accadendo tuttora, può essere influenzato da tutte quelle invenzioni tecnologiche che servono per produrre energia, oppure per lavorare le materie prime naturali ed artificiali.

Ecco perché uno dei valori fondamentali della nostra azienda è la visione di una produzione che sia gentile con l’ambiente, per soddisfare i bisogni dei nostri clienti in maniera ottimale, gettando tuttavia le basi per costruire assieme un futuro sicuro nell’ottica della sostenibilità.

Anche il settore tessitura ha abbracciato una visione pienamente eco friendly

Oramai sono passati diversi anni durante i quali il settore tessile ha iniziato ad abbracciare un sistema di produzione sostenibile. Ma quali sono i capisaldi che definiscono un’azienda tessile amica dell’ambiente?

Innanzitutto, il tema della sicurezza chimica. Ciò significa la riduzione di sostanze chimiche, in particolare di quelle che sono definite dannose per l’ambiente. Poi l’utilizzo di certificati, un esempio ne è l’Oeko-Tex che Tessitura Monti utilizza per molti dei suoi tessuti e per le mascherine lavabili e riutilizzabili, che garantiscono l’impegno delle aziende assunto nei confronti dell’ambiente.

Altri due punti fondamentali sono la scelta di materiali detti second life, ovvero quelli di riciclo e la possibilità di tracciare le materie prime nel processo di produzione.

Inoltre, i filati biologici come possono essere quelli certificati GOTS oppure l’utilizzo di fibre tessili che richiedono un consumo minore di acqua, come la canapa, risultano essere una scelta orientata ad un minore impatto ambientale. Anche il lino, che abbiamo scelto di utilizzare nella nuova collezione SS 22, è una fibra sostenibile che, come la canapa, richiede un’irrigazione minore rispetto ad altre materie prime e un esiguo utilizzo di sostanze chimiche nella fertilizzazione e di pesticidi.  

Il sistema di produzione sostenibile firmato Monti

I filati biologici

La sensibilizzazione nei confronti dell’ambiente favorisce la ricerca verso il minore impatto ambientale, sia nel metodo di produzione della materia prima che nel processo di finissaggio dei tessuti.

Tessitura Monti presenta una serie di tessuti che vengono finiti con un esclusivo approccio che prevede di limitare l’utilizzo di prodotti chimici e di ammorbidenti.

La scelta di pregiati filati di cotone ritorto garantisce una naturale morbidezza del tessuto che rimane inalterata anche dopo il lavaggio domestico.

La nuova collezione di Tessitura Monti rinnova l’impegno nello sviluppo di prodotti sostenibili aumentando la proposta di filati biologici, l’utilizzo sempre più importante di coloranti marchiati GOTS e la riduzione di utilizzo di acqua e prodotti chimici per il finissaggio dei tessuti. Inoltre, sono state utilizzate fibre tessili naturali come la canapa, il lino ed il Tencel, tutte eco friendly.

Il sistema di tintura sostenibile

Tessitura Monti presenta un importante e rivoluzionario sistema di tintura sostenibile, prevedendo l’impiego di pigmenti inorganici, a base di ossidi di ferro, prodotti con materiale ferroso di scarto. Il tutto rientra, quindi, in un progetto di riciclo. I pigmenti vengono fissati al supporto con un polimero che, per circa il 40%, è prodotto con materie prime rinnovabili. Nello specifico, la parte alcoolica utilizzata nella produzione del polimero, proviene da fonti vegetali, rinnovabili. La mano, l’aspetto ed il tatto, si ottengono tramite processi di finissaggio attentamente studiati. La mano risulterà così sempre piena ma morbida, per un look casual e ricercato. Con questo sistema di tintura sostenibile è stata sviluppata la linea di tessuti per camice “Le Terre”.